Università Cattolica del Sacro Cuore

Staff

Aldo Grasso

Direttore scientifico

È professore ordinario di Storia della radio e della televisione presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano. Dal 1990 è critico televisivo ed editorialista per il Corriere della sera. Ha diretto i programmi radiofonici della Rai nella stagione ricordata come 'dei professori' (1993-1994). Ha condotto alcuni programmi televisivi e radiofonici, tra cui un’edizione di Tuttilibri e la fortunata serie A video spento, che ha inaugurato la critica televisiva alla radio.

Fra le sue numerose pubblicazioni ricordiamo: Enciclopedia della televisione (Garzanti, 1996, 2002, 2004, 2008); Che cos'è la televisione (con Massimo Scaglioni, Garzanti, 2005); Prima lezione sulla televisione (Laterza, 2011); Storie e culture della televisione italiana (Mondadori, 2013); La nuova fabbrica dei sogni (con Cecilia Penati, Il Saggiatore, 2016); Storia critica della televisione italiana (Il Saggiatore, 2019); La Storia Pubblica. Memoria, fonti audiovisive e archivi digitali (Vita e Pensiero, 2020).

 

Massimo Scaglioni

Direttore

È professore ordinario presso l'Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, dove insegna Storia dei media ed Economia e marketing dei media. Insegna inoltre Comunicazione televisiva presso l'Università della Svizzera italiana (Lugano, CH). E' direttore del master ALMED Fare Tv. Gestione, sviluppo, comunicazione e membro dell'editorial board delle riviste scientifiche Comunicazioni Sociali (Cs Journal), View - Journal of European Television Historiy and Culture, Media Industries Journal e Series. Tiene la rubrica Audipol (con Anna Sfardini) su ComPol e ComPol 2.0 e dal 1999 collabora con il Corriere della Sera. Attualmente è Principal Investigator del progetto di ricerca di interesse nazionale (PRIN) CinCit - Circolazione Internazionale del Cinema Italiano (2017-2020).

Tra le sue pubblicazioni: MultiTV. L’esperienza televisiva nell’età della convergenza (con Anna Sfardini, Carocci, 2009); La tv dopo la tv. Il decennio che ha cambiato la televisione: scenario, offerta, pubblico (Vita e Pensiero, 2011); Il servizio pubblico televisivo. Morte o rinascita della RAI? (Vita e Pensiero, 2016); La Televisione. Modelli teorici e percorsi d'analisi (con Anna Sfardini, Carocci, 2017); L'altro virus. Comunicazione e disinformazione al tempo del Covid-19 (con Marianna Sala, Vita e Pensiero, 2020); Cinema Made in Italy. La circolazione internazionale dell'audiovisivo italiano (Carocci, 2020); A European Television Fiction Renaissance. Premium Production Modelas and Transnational Circulation (con Luca Barra, Routledge, 2021).

 

Anna Sfardini

Responsabile delle attività di ricerca

È ricercatore presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano dove insegna Comunicazione interculturale e Teoria e tecnica delle comunicazioni di massa. E’ direttore didattico e responsabile del coordinamento stage del Master ALMED Fare TV. Gestione, sviluppo, comunicazione.

Tra le sue pubblicazioni: MultiTV. L’esperienza televisiva nell’età della convergenza (con Massimo Scaglioni, Carocci, 2009); Politica pop. Da “Porta a Porta” a “L’isola dei famosi” (con Gianpietro Mazzoleni, il Mulino, 2009); Reality tv. Pubblici fan, protagonisti, peformer (Unicopli, 2009); La tv delle donne. Brand, programmi e pubblici (con Cecilia Penati, Unicopli, 2015); La Televisione. Modelli teorici e percorsi d'analisi (con Massimo Scaglioni, Carocci, 2017).

 

Paolo Carelli

Ricercatore

È docente a contratto di Storia e linguaggi del broadcasting e di Teoria e tecnica dei media presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore (a Milano e Brescia) e coordinatore didattico del Master ALMED Fare TV. Gestione, sviluppo, comunicazione

Ha pubblicato saggi e articoli su riviste accademiche come Comunicazioni Sociali (CS Journal), VIEW-Journal of European television History and Culture e Journal of Italian Cinema and Media Studies.
 

 

Stefano Guerini Rocco

Ricercatore

È docente a contratto presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano. Ha conseguito il titolo di Dottore di ricerca presso l’Università degli Studi di Bergamo con una tesi sull’evoluzione del genere teen movie nell’epoca del cinema della convergenza. Ha collaborato al Progetto di ricerca PRIN CinCit - Circolazione internazionale del cinema italiano, in qualità di visiting researcher presso l’Università della Svizzera Italiana (Lugano, CH). Ha partecipato a numerosi convegni internazionali e pubblicato su riviste accademiche come Comunicazioni Sociali, Imago, Schermi, L’avventura.


 

Giovanni Santolla

Media Analyst

È media analyst per il Centro di Ricerca Ce.R.T.A. e tutor per il Master ALMED Fare TV. Gestione, sviluppo, comunicazione. Ha conseguito la laurea magistrale in Scienze Linguistiche, curriculum Media Management presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano con una tesi in Economia e marketing dei media sulle nuove frontiere dell’industria videoludica nello scenario pre e post SARS-CoV-2.

 


 

Mattia Galli

Media Analyst

È media analyst per il Centro di Ricerca Ce.R.T.A. Ha conseguito la laurea magistrale in Scienze Linguistiche, corso di studi in Media Management presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano con una tesi in Economia e marketing dei Media sull’evoluzione del mercato televisivo in riferimento al settore degli scripted format.

 

 

 

Joyce M.E. Faelli

Supporto organizzativo

Laureata in Lettere Classiche presso l'Università Statale di Milano, è cultore della materia presso l'Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano. Oltre ad essere responsabile dell'organizzazione degli eventi e delle attività amministrative e di segreteria del Ce.R.T.A., si occupa di tutoring per il master ALMED Fare Tv. Gestione, sviluppo, comunicazione.