Università Cattolica del Sacro Cuore

Centro di Ricerca e Studi sulla Salute Procreativa (CeRiSSaP)

I figli, primavera della famiglia e della società

Sempre di meno, sempre più a rischio. Pandemia Covid-19 e salute mentale di bambini e adolescenti

Webinar | Live giovedì 24 giugno alle ore 17.00
in diretta nei profili Social @Unicatt

Leggi l'articolo su CattolicaNews
L'impatto della pandemia sulle giovani generazioni

Donna, salute e fertilità: Prospettive nell’ottica della medicina personalizzata

Il video integrale del webinar “Donna, salute e fertilità: Prospettive nell’ottica della medicina personalizzata”, trasmesso il 17 aprile 2021 e promosso dal Centro Ricerca e Studi sulla Salute Procreativa, dal Centro Studi e Ricerche per la Regolazione Naturale della Fertilità e dal Centro Pastorale dell’Università Cattolica.
In un tempo in cui, nei Paesi industrializzati e in Italia in particolare, l’allarme denatalità incrocia in modo preoccupante l’incremento della sterilità di coppia, la promozione della fertilità si presenta una via necessaria nonché, forse, poco esplorata. Promozione che, sul piano medico scientifico, include l’idea di prevenzione e, a sua volta, chiama in causa la conoscenza.

Sempre meno, sempre più a rischio: la condizione dei bambini in Italia

Webinar 22 aprile 2021

Il programma | Leggi l'articolo su CattolicaNews

Panorama Sanità:

Dopo l’inverno, ci sarà ancora la primavera?

L’editoriale di Maria Luisa Di Pietro, direttrice del Centro di Ricerca e Studi sulla Salute Procreativa, pubblicato in Panorama Sanità sui temi della denatalità, fertilità e stili di vita.

Leggi l'editoriale

Insufficient food for one in seven Italian children

A study conducted by the research group of the Department of Health Science and Public Health of Università Cattolica, under the guidance of Professor Walter Ricciardi, Professor of General and Applied Hygiene, and Professor Maria Luisa Di Pietro, Professor of Legal Medicine, and the scientific coordination of Professor Chiara de Waure, Professor of Hygiene at the Università degli Studi di Perugia, and Dr. Drieda Zace, PhD candidate in Basic Biomedical Sciences and Public Health at Università Cattolica, also thanks to the collaboration of some paediatricians of free choice of the Associazione Culturale Pediatri (Cultural Association of Paediatricians).

The study was published in the international scientific journal Food Security.

La rassegna stampa: Repubblica.it (6 novembre 2020), Quotidiano Sanità (4 novembre 2020), Panorama sanità (3 novembre 2020), Roma Sette (3 novembre 2020)

Sessualità, fertilità, ambiente e stili di vita

Corso di perfezionamento

Il corso "Sessualità, fertilità, ambiente e stili di vita" fornirà elementi utili in materia di prevenzione e promozione della salute procreativa a quanto operano in ambito sanitario e educativo. Scadenza iscrizioni 1 febbraio 2021

Il corso si svolgerà on line

Scopri di più

"Sempre più tardi, sempre meno: la sfida della natalità in Italia"

Il webinar promosso dal nuovo Centro di Ricerca e Studi sulla Salute Procreativa, diretto da Maria Luisa Di Pietro, con gli interventi di Gian Carlo Blangiardo, presidente dell'Istat, e Stefano Zamagni, presidente della Pontificia Accademia di Scienze Sociali

Gli articoli su CattolicaNews

Vision

La promozione della Salute procreativa è, oggi, una importante sfida a fronte di preoccupanti fenomeni:

  • l’aumento delle condizioni di sterilità e di infertilità;
  • la disattenzione nei confronti della salute preconcezionale;
  • la diffusa disistima nei confronti della genitorialità a livello sia personale (ricerca sempre più posticipata della prima gravidanza) sia a livello sociale (assenza di politiche di sostegno della famiglia);
  • la crescente denatalità, con un tasso di fecondità - in Italia - pari al 1.29 (ISTAT, 2019).

Le condizioni e le cause di questi fenomeni sono molteplici e spesso - anche se non in modo evidente - correlate tra di loro. Stili di vita, approcci culturali, inizio precoce dell’attività sessuale, presenza di inquinanti nell’ambiente di vita e di lavoro, carenze nutrizionali, mancata copertura vaccinale, patologie dell’apparato genitale maschile o femminile, ricerca sempre più posticipata della prima gravidanza, assenza di politiche della casa e del lavoro, stanno minando in modo significativo la Salute Procreativa.