Università Cattolica del Sacro Cuore

LT Scienze dei Beni Culturali - Laboratorio di Storia della danza e del teatro-danza

Laboratorio di Storia della danza e del teatro-danza 
Prof. PATRIZIA LA ROCCA

 

OBIETTIVO DEL CORSO E RISULTATI DI APPRENDIMENTO ATTESI

Il laboratorio intende fornire gli elementi di base per la ricostruzione della pratica coreutica delle corti europee fra XV e XVIII secolo attraverso l'analisi e lo studio dei documenti dell'epoca. Al termine del corso lo studente sarà in grado di conoscere le principali forme della danza sociale nelle corti di antico regime; di eseguire alcune coreografie del repertorio cortese. L'apprendimento corporeo e l'esecuzione pratica delle danze sarà strumento privilegiato per la ricostruzione delle danze e la loro contestualizzazione storica.

Contenuti: Danze tratte dalla trattatistica italiana ed europea dei secoli XV-XVIII.

PROGRAMMA DEL CORSO
La danza di corte in Europa nell'Età moderna e i suoi elementi di affinità con le forme della danza del nuovo millennio.

 

BIBLIOGRAFIA
Le indicazioni bibliografiche verranno fornite durante il laboratorio.


DIDATTICA DEL CORSO
Il corso sarà articolato come un laboratorio di lezioni pratiche di danza: una prima parte del lavoro sarà dedicata al riscaldamento e all'apprendimento dei passi e delle tecniche di danza storica. La seconda parte delle lezioni sarà impostata sulla ricostruzione corporea di una o più danze del repertorio della danza di corte, confrontate con le forme della danza contemporanea. Durante le lezioni verrano fornite informazioni sulla storia delle danza e nozioni di metodologia della ricostruzione coreologica. Il laboratorio si conclude con una riproposizione contemporanea delle coreografie affrontate in una restituzione pubblica.

 

METODO DI VALUTAZIONE
I crediti del laboratorio si intendono acquisiti con la sola frequenza attiva e partecipata alle lezioni: in itinere lo studente verrà osservato nell'apprendimento corporeo delle danze e la valutazione sarà considerata positiva, indipendentemente dai risultati tecnici, se lo studente dimostrerà interesse e disponibilità al lavoro di gruppo. Si valorizzerà il percorso individuale, tenendo conto delle capacità di partenza, verificate durante l'osservazione nella prima parte della lezione. Gli studenti sono tenuti a fiscalizzare la frequenza in occasione di uno degli appelli della Professoressa Roberta Carpani.

 

CALENDARIO

12 febbraio 2021 - ore 14.30-18.30
26 febbraio 2021 - ore 14.30-18.30
5 marzo 2021 - ore 14.30-18.30
12 marzo 2021 - ore 14.30-18.30
19 marzo 2021 - ore 14.30-18.30
21 maggio 2021 - ore 14.30-18.30

AVVERTENZE
Data la natura pratica del laboratorio si consiglia un abbigliamento comodo e calzature leggere.
Qualora l’emergenza sanitaria dovesse protrarsi, sia l’attività didattica, sia le forme di controllo dell’apprendimento, in itinere e finale, saranno assicurate anche “in remoto”, attraverso la piattaforma BlackBoard di Ateneo, la piattaforma Microsoft Teams e gli eventuali altri strumenti previsti e comunicati in avvio di corso, in modo da garantire il pieno raggiungimento degli obiettivi formativi previsti nei piani di studio e, contestualmente, la piena sicurezza degli studenti.

 

ORARIO E LUOGO DI RICEVIMENTO
Il Prof. Patrizia La Rocca comunicherà a lezione orario e luogo di ricevimento.