Università Cattolica del Sacro Cuore

LM Filologia moderna - Laboratorio di Sceneggiatura

Laboratorio di Sceneggiatura
Dott. FRANCESCO MASSIMO MARIA BUSCEMI

OBIETTIVO DEL CORSO E RISULTATI DI APPRENDIMENTO ATTESI
Scopo dell’insegnamento è che i partecipanti acquisiscano conoscenze e comprendano approfonditamente la tecnica della sceneggiatura, con qualche spunto teorico. Letture di testi già esistenti accompagneranno la parte principale del corso, che è costituita dalla scrittura portata avanti dagli studenti divisi in gruppi.
Alla fine del corso gli studenti saranno in grado di scrivere una sceneggiatura dall’idea iniziale al prodotto finale.

Conoscenza e comprensione:

Al termine dell'insegnamento, lo studente sarà in grado di:

  • Scrivere una sceneggiatura dall'idea iniziale al prodotto finito.
  • Riconoscere i punti deboli e i punti di forza di una sceneggiatura letta.
  • Distinguere vari generi e diverse tecniche di scrittura di una sceneggiatura.
  • Descrivere quanto appreso in maniera chiara e comprendere similarità e differenze con quanto accaduto in altri paesi.

Capacità di applicare conoscenza e comprensione

Al termine dell'insegnamento, lo studente sarà in grado di:

  • Misurare il valore di una sceneggiatura in base a principi tecnici che sono in voga presso le case di produzione italiane ed estere.
  • Valutare i contenuti e i significati di una sceneggiatura e capire cosa c’è dietro.
  • Comparare quanto è avvenuto e avviene in Italia e quanto è avvenuto e avviene in altri paesi nella scrittura di una sceneggiatura.
  • Progettare la scrittura di una sceneggiatura da far fare a un team esterno.

Autonomia di giudizio

Al termine dell'insegnamento, lo studente sarà in grado di:

  • Scegliere un punto di vista preciso attraverso le dinamiche che sottintendono alla scrittura di una sceneggiatura.

Abilità comunicative

Al termine dell'insegnamento, lo studente sarà in grado di:

  • Presentare progetti di sceneggiature in maniera chiara e sintetica.
  • Sintetizzare punti di vista su diversi stili di scrittura di sceneggiature.
  • Interagire all’interno di gruppi di lavoro.

Capacità di apprendimento

Al termine dell'insegnamento, lo studente sarà in grado di:

  • Comprendere la commistione di parole e immagini.
  • Sintetizzare i significati più profondi del linguaggio delle immagini.
  • Capire di volta in volta il metodo a lui più utile per apprendere nozioni di scrittura di sceneggiature in particolare e di scrittura creativa in generale.

 

PROGRAMMA DEL CORSO
Gli studenti saranno divisi in gruppi di 3 o 4 e ogni gruppo lavorerà su un progetto proprio per la stesura di un soggetto. Se qualche gruppo non riuscirà a formulare un soggetto iniziale, saranno suggeriti dal docente racconti o romanzi da adattare.
Dal soggetto si passerà alla scaletta, a uno strumento cioè che riassume sinteticamente i vari stadi del racconto. Sarà così possibile prendere in esame le possibili successioni adottabili per ogni racconto e individuare la migliore.
Dopo un'attenta analisi delle scalette, si passerà alla stesura di un trattamento, di un testo narrativo che racconti la storia per successioni di immagini e azioni.
Dal trattamento si passerà infine alla scrittura della sceneggiatura vera e propria, con i dialoghi rifiniti, le descrizioni dettagliate e gli standard grafici e stilistici richiesti.
Durante il corso verranno letti e illustrati esempi di sceneggiature di film in modo da rendere più pratico quanto suggerito teoricamente.

CALENDARIO
II semestre 

19, 20, 22, 26, 27 aprile, dalle 14.30 alle 18.30.

BIBLIOGRAFIA
Non sono previsti libri da studiare se lo studente frequenta almeno il 60% delle lezioni. In caso contrario, saranno richiesti testi che saranno concordati caso per caso.

DIDATTICA DEL CORSO

Il corso si basa su esercitazioni pratiche. Gli studenti saranno divisi in gruppi e ogni gruppo lavorerà a un progetto.

Qualora l’emergenza sanitaria dovesse protrarsi, sia l’attività didattica, sia le forme di controllo dell’apprendimento, in itinere e finale, saranno assicurati “in remoto”, attraverso la piattaforma BlackBoard di Ateneo, la piattaforma Microsoft Teams e le altre previste e comunicate in avvio di corso.

METODO E CRITERI DI VALUTAZIONE

L'esame verterà sui testi scritti dagli studenti durante il laboratorio e avrà due possibili esiti, passato/non passato. Saranno valutate la capacità di scrittura del gruppo e le abilità acquisite durante il laboratorio che sono visibili nei testi elaborati.