Università Cattolica del Sacro Cuore

Le nostre linee di ricerca e di intervento

Il CIRMiB (Centro di Iniziative e Ricerche sulle Migrazioni Brescia) propone ad enti, istituzioni, onlus, attività di ricerca che si articolano nelle seguenti linee direttive.


1. Fornire consulenza in ambito sociologico e demo-antropologico per l’indagine sui diversi aspetti del fenomeno migratorio, tra i quali:
•    flussi migratori (attraverso il costante aggiornamento dei dati di stock forniti da fonti istituzionali, locali, nazionali e internazionali)
•    bisogni delle popolazioni migranti (lavoratori, famiglie e seconde generazioni)
•    le politiche migratorie e di soccorso umanitario in Italia e in Europa (con analisi delle ricadute sociali e territoriali)
•    integrazione sociale e culturale dei migranti nei luoghi di arrivo
•    stereotipi, pregiudizi e atteggiamenti di intolleranza nei processi di comunicazione
•    inclusione, esclusione e discriminazione verso gli immigrati, anche in relazione alle norme e alle pratiche di concessione della cittadinanzaimpatti dell’immigrazione a livello locale (politiche migratorie locali, quartieri etnici, servizi sociali, sanitari, scuola e formazione)
•    impatti trans-nazionali (sociologia delle migrazioni): flussi, mobilità, reti globali e ricadute dei progetti di co-sviluppo


ATTIVITA' OFFERTE: disegni di ricerca trasversali, longitudinali e studi di comunità, survey e focus group, accessibilità dei dati, data entry, data analysis (quantitativa e qualitativa), assessment e reporting
 
2.  Progettare e collaborare alla sperimentazione di interventi, nell’ambito della gestione della popolazione di origine immigrata, dei piani di sviluppo locali e della cooperazione internazionale allo sviluppo, mediante:
•    suggerimento di metodologie di intervento nell’ambito socio-educativo, sanitario ed assistenziale, economico-occupazionale, urbanistico e territoriale,
•    promozione e realizzazione di eventi culturali per la sensibilizzazione dell’opinione pubblica sui temi di interesse;
•    promozione e realizzazione di servizi innovativi, tendenti a coinvolgere tutti i settori della comunità, con l’impiego di volontari ed esperti, in collaborazione con le popolazioni interessate ed in armonia con i piani di sviluppo locali;
•    collaborazione con le istituzioni, le organizzazioni, le autorità locali, e nazionali impegnate in attività di cooperazione internazionale;
•    collaborazione con movimenti, associazioni, gruppi o comunità (ricerca-intervento)


ATTIVITA’ OFFERTE: analisi dei bisogni, co-progettazione, raccolta e organizzazione di documentazione, individuazione di indicatori per l’assessment, reporting
 
3. Raccogliere, analizzare e convalidare buone pratiche nei seguenti ambiti:
•    accoglienza e accudimento nei servizi socio-educativi e formativi
•    alfabetizzazione in L2 e plurilinguismo
•    formazione alle relazioni interculturali (diversi target: operatori, mediatori, cittadinanza, imprese)
•    convivenza sociale nel vicinato, quartiere, comune
•    dialogo tra le culture in contesti formali e informali, pubblici e privati
•    traiettorie di mobilità sociale
•    educazione alla cittadinanza
•    prevenzione della marginalità sociale, del disadattamento e devianza,
•    cura della disabilità


ATTIVITA’ OFFERTE: mappatura sul territorio, costruzione di griglie e classificatori, costruzione di data base, indicatori e analisi quantitativa e qualitativa, reporting
 
4. Eseguire monitoraggio e valutazione esterna di progetti sia locali sia nazionali sia internazionali per i settori di interesse.


ATTIVITA’ OFFERTE: assessment planning, survey, costruzione di indicatori valutativi, applicazione degli indicatori ai contesti di impatto, member validation, reporting
 
5. Organizzare campagne comunicative, preferibilmente con metodi partecipativi, per facilitare l’empowerment della società civile, in collaborazione:
•    con il mondo studentesco
•    con il mondo universitario
•    con il mondo del lavoro (sindacati, imprese, associazioni datoriali, ecc.)
•    con gli operatori dei media
•    sui problemi relativi alle diverse fasi dell’immigrazione e ai processi di mediazione e integrazione sociale.


ATTIVITA’ OFFERTE: identificazione e studio dei target; identificazione dei temi (claim); realizzazione di focus group; co-progettazione della campagna; supporto e monitoraggio nella fase di realizzazione/implementazione; valutazione degli effetti sui diversi target