Università Cattolica del Sacro Cuore

2004 - Questioni di moda

07 maggio 2004

Le responsabilità e il ruolo sociale dell'immagine. È questo il binomio chiave intorno al quale si snoda l'indagine Moda e professioni dell'immagine, presentata al convegno Questioni di moda - organizzato dal Centro per lo studio della moda e della produzione culturale venerdì 7 maggio 2004. L'incontro si è aperto sul tema Le sfide della globalizzazione. All'introduzione di Laura Bovone, direttore di Modacult, è seguito l'intervento di Diana Crane, professore emerito dell'Università della Pennsylvania e pioniera nel campo dello studio della moda e della produzione culturale. La mattina si è conclusa con un dibattito a cui hanno partecipato Silvana Lincetto (Trussardi spa), Enrico Cietta (Diomedea), Emanuela Mora (Modacult) e Simona Segre (Iulm).

Il programma pomeridiano ha visto, dopo l'introduzione della giornalista Donata Sartorio, la presentazione della ricerca Moda e professioni dell'immagine a cura di Lucia Ruggerone (Modacult). Si tratta di un'indagine che analizza quali siano i criteri di selezione nel processo produttivo esplorando l'apporto delle varie professioni coinvolte: dallo stilista, al responsabile della comunicazione, all'art director fino al fotografo e le modelle. In particolare si esamina quanto incide, nel processo, la responsabilità sociale di tali immagini, destinate ad essere fruite da un vasto pubblico. Le aziende coinvolte nella ricerca sono state Gattinoni, Iceberg, Piazza Sempione.

Programma del convegno