Università Cattolica del Sacro Cuore

Collective production of creativity in the italian fashion system

Articoli su riviste scientifiche

Partendo da una definizione di industria della moda che rispecchia quella di altre industrie culturali, ovvero un sistema di controllo alla produzione di innovazione, questo studio ha esaminato il processo attraverso il quale si genera e si seleziona l'innovazione, in sei aziende di moda italiane e tra i loro di consulenti di moda.

I principali problemi affrontati da queste aziende sono stati: a) l'introduzione di nuovi prodotti tre, quattro volte all'anno pur mantenendo elementi stilistici di successo delle passate stagioni; b) un alto livello di insicurezza a riguardo dei potenziali mercati di questi prodotti.

Tre differenti tipologie di influenze creative sono state identificate in queste compagnie: una strategica, una tecnica e una procedurale. La continua negoziazione di significato ai diversi livelli dell'organizzazione ha portato "a un processo di produzione creativa diffuso", nel quale partecipano sia manager che impiegati con differenti abilità.

Autore: Emanuela Mora

Collana: Poetics, n. 6, vol. 34

Anno: 2006