Università Cattolica del Sacro Cuore

Giuria e premi

La premiazione

La premiazione si svolgerà il giorno 21 marzo 2019 presso l’Aula Magna dell’Università Cattolica del Sacro Cuore – sede di Milano, dalle ore 15.

Saranno premiati:

  • I  tre  migliori  Saggi  Laboratoriali di tragedie e commedie
  • Il miglior Saggio Laboratoriale di Epos
  • I  tre  migliori  Spettacoli di tragedie e commedie
  • Il miglior Spettacolo di Epos
  • La  migliore  attrice,  il  migliore  attore,  il  miglior  Coro  dei  Saggi  Laboratoriali
  • La  migliore  attrice,  il  migliore  attore,  il  miglior  Coro  degli  Spettacoli
  • Il miglior Bozzetto e  modellino  di  costumi  e  scenografie
  • La  migliore  Realizzazione  scenografica  e  di  costumi

Sono contemplati anche:

  • Un premio extra al merito extra concorso, a insindacabile giudizio della Giuria.
  • Una menzione al merito da parte dell’Associazione Kerkis. Teatro Antico In Scena, che ospiterà uno spettacolo selezionato per la stagione autunnale presso il Teatro San Lorenzo alle Colonne.

Attestati e premi
Per ogni studente partecipante è previsto un certificato utile all’acquisizione dei Crediti Formativi di fine anno scolastico.

Le Giurie
Le Giurie per le diverse categorie di concorso sono composte da una selezione tra esperti e professionisti di chiara fama, artisti, docenti, studenti universitari e studenti del progetto formativo Scuola-Lavoro.

Anche il pubblico presente in sala - nel ruolo di Giuria Popolare - viene messo in grado di esprimere giudizi considerati dalle Giurie, attraverso apposite schede di valutazione.

Le Giurie valuteranno i partecipanti secondo criteri obiettivi che, per i Saggi laboratoriali e per gli Spettacoli, terranno conto di:

  • Un corretto approccio al testo di riferimento, in merito al quale è richiesto di fornire precise indicazioni (titolo e autore antico, traduzione e drammaturgia proposte;
  • La capacità registica e attoriale d’interpretare il testo in modo da raggiungere il pubblico;
  • La buona presenza scenica degli attori in ciascun ruolo affidato (movimenti del corpo e voce);
  • L’attenzione alla dimensione corale dei testi antichi;
  • L’uso di oggetti scenici, costumi e scenografie non decorativi in sé, ma funzionali al messaggio dello spettacolo;
  • Il rispetto dei limiti di tempo propri di ciascuna categoria di concorso. La durata effettiva dei Saggi laboratoriali e degli Spettacoli non è discriminante per il giudizio finale, se inferiore e compresa entro i limiti indicati. È invece penalizzante oltrepassare il tempo concesso alla categoria di concorso;
  • Il rispetto del Regolamento generale del Festival, che richiede ai concorrenti comportamenti educati e rispettosi prima, durante e dopo gli spettacoli.

Per i Bozzetti e le Realizzazioni scenografiche, valgono i seguenti criteri di giudizio:

  • Coerenza del registro interpretativo rispetto alla natura del testo e all’interno dello spettacolo;
  • Originalità e capacità creative nell’interpretazione e nelle scelte di soluzioni e di materiali;
  • Abilità tecniche e cura nella presentazione;
  • Estetica dell’insieme in relazione alle intenzioni dello spettacolo.

L'elenco dei giurati del Festival THAUMA 2019 è disponibile qui.