Università Cattolica del Sacro Cuore

Medi@Ware - Miglioramento e diffusione della Media Literacy attraverso l'apprendimento virtuale

Medi@Ware

E-learning

Con il termine “Media Literacy” si intende la capacità di accedere ai media e comprenderli, avendo un approccio critico ai contenuti, oltre alla capacità di creare nuovi contenuti sfruttando i media stessi.

Secondo il Ministero dell'Istruzione Turca, ogni anno vengono erogate lezioni di media literacy a più di 1 milione di studenti delle scuole elementari. Nasce quindi la necessità di ricercare modalità ottimali per fornire agli insegnanti le competenze necessarie, considerando che la formazione professionale tradizionale è caratterizzata dai seguenti limiti:

  • è in grado di  raggiungere solo un limitato numero di insegnanti
  • richiede un impegno assoluto in un lasso temporale breve
  • è difficilmente sostenibile nel lungo periodo
  • soprattutto, non prevede un continuo aggiornamento dei materiali didattici.

Il Progetto Medi@Ware si focalizza su questo problema: cercare di migliorare gli standard professionali degli insegnanti che tengono corsi sui media e/o sulla media literacy, soddisfando i loro requisiti educativi attraverso un ambiente di training online realizzato su una base sostenibile.

L'ambiente di training online, che sarà sviluppato all'interno del progetto, si propone di:

  • offrire una serie di risorse relative alla media literacy (siti web, immagini, audio e video, ecc.)
  • erogare una formazione sostenibile, attraverso moduli di formazione on-line, nonché tutte le infrastrutture tecnologiche e i servizi necessari per un apprendimento accurato e completo.

Il progetto, coordinato dalla Erciyes Universitesi (Turchia), è co-finanziato dalla Commissione Europea nell'ambito del Programma LLP - Leonardo da Vinci.

Nell'arco della sua durata di 18 mesi, si propone di trasferire i risultati del precedente progetto europeo ECML (European Centre for Media Literacyhttp://ecml.pc.unicatt.it/) grazie alla partnership dell'Università Cattolica del Sacro Cuore (Italia) e del Centre for Social Innovation - ZSI (Austria).

Area tematica: E-learning