Università Cattolica del Sacro Cuore

EurIndia

EurIndia

E-learning

Il progetto EURINDIA si svolge da febbraio 2004 a febbraio del 2006 ed è finanziato dal programma dell'Unione Europea conosciuto come India Economic Cross Cultural Programme.

Scopo del progetto

Il progetto Eurindia si concentra specificatamente sulla storia delle relazioni economiche (commerciali, industriali, commercio marittimo e terrestre, ecc.) tra Europa e India, in particolare sulla storia della compilazione di mappe e il commercio tessile dal XV secolo ad oggi. Lo scopo è quello di gettare luce sulle interrelazioni dei due continenti attraverso l'analisi, la digitalizzazione e la disseminazione su Internet di un ampio corpus storico documentale comune di dominio pubblico.
Il progetto è pensato per tutti gli interessati alla ricerca documentale, sia in India che in Europa, come anche per studiosi universitari, storici, studenti, insegnanti e, ovviamente, esperti NTIC da entrambi i continenti con interessi nella società informatica.

Attività principali

  • Indagini e inventari delle collezioni in Europa e India
    Il primo passo va verso l'individuazione e l'identificazione delle collezioni più rilevanti (archivi delle relazioni commerciali ed economiche oltre che collezioni di mappe) in collezioni sia private che pubbliche di Europa e India.
    C'è un profondo bisogno di conservazione delle collezioni documentali in India, in particolare degli archivi commerciali ancora tenuti in pessime condizioni dalle società private che li custodiscono, per il semplice motivo che non sono mai stati considerati, fino ad ora, un'eredità culturale.
  • Digitalizzazione dei documenti utilizzando nuovi metodi descrittivi e formati standard oltre che la diffusione su Internet
  • Sessioni pratiche di conservazione, preservazione e controllo degli accessi agli archivi.

Una mappa di equa applicazione della legge di proprietà intellettuale nel pubblico dominio nel rispetto della proprietà dei documenti in caso di riproduzione, nonché una buona formazione, dovrebbero creare nuovi orizzonti per gli archivi.
Questo progetto verrà testato prima su campi specifici (tessuti e mappe) così da poter essere esteso successivamente ad altri tipi di documenti.
Dal momento che molti documenti storici sono di dominio pubblico, la loro riproduzione mediante tecniche digitali porta alla luce nuovi problemi legati alle leggi di proprietà intellettuale sia in Europa che in India. Questo sub-obbiettivo vorrebbe studiare la situazione legale in entrambi i continenti tanto da diventare un accessorio utile (grazie alle sessioni pratiche) per curatori, archivisti e avvocati al fine di raggiungere soluzioni di equo utilizzo e riproduzione legale.

Accesso

L' accesso alle collezioni è essenziale sia per le copie originali che per quelle digitali. Tale accesso diventa possibile solo se la collezione riceve un trattamento di genere intellettuale, vale a dire entra a far parte di un inventario. Dal momento che le collezioni indiane ed europee non sono ancora state catalogate a dovere, questo aspetto diventa fondamentale per il progetto.

Priorità

La priorità principale del programma include il rafforzamento e l'arricchimento della società civile e della cooperazione culturale tra Europa e India.

>> Sito del progetto

Responsabile: Dott.ssa Elena Murelli

Area tematica: E-learning